La Rete

logo-mamandco-1

Costituita a Roma la “Rete delle strutture e dei servizi per nuclei vulnerabili mamme-bambino”

Il fenomeno delle mamme sole con figli in tenera età, in condizione di forte vulnera­bilità sociale, è un problema che sta assumendo proporzioni preoccupanti. Purtroppo però non esiste ancora un adeguato riconoscimento dei servizi che operano in modo specifico in questo settore, considerati unicamente all’interno di altre tipologie di in­tervento (ad es. come “donne in difficoltà”). Eppure è evidente che una mamma con uno o più bambini, di cui si deve prendere cura da sola, non è una semplice “somma” di individui in condizioni di disagio, ma un nucleo familiare caratterizzato da relazio­ni particolarissime, che devono essere riconosciute e prese in carico “in quanto tali”.

La volontà di dar vita ad una rete in questo campo è nata dalla constatazione che a tutt’oggi – a Roma come in Italia – non esiste un luogo in cui le strutture che accol­gono nuclei mamma-bambino possano confrontarsi, sostenersi e promuovere collabo­razioni. Un momento in cui possano anche rappresentare insieme, presso le sedi istituzionali, le peculiari istanze che le caratterizzano.

La Rete nasce non solo per dare voce ai nuclei mamme-bambino in condizioni di forte vulnerabilità sociale, ma anche per sostenere percorsi di miglioramento della qualità dei servizi e di innovazione dei modelli d’intervento, mediante il confronto e lo scambio di buone pratiche, azioni di ricerca, formazione e sensibilizzazione.

Possono aderire alla Rete sia le organizzazioni che svolgono azioni di sistema in questo campo, sia i servizi a carattere residenziale, semiresidenziale e territoriale che si occupano in modo specifico dell’accoglienza, della protezione e dell’inserimento sociale dei nuclei mamma-bambino.

L’adesione alla Rete è gratuita e avviene mediante la sottoscrizione di un semplice Protocollo di Intesa.

Non è alternativa all’appartenenza ad altri gruppi, consorzi o coordinamenti, di natura sia laica che religiosa e non interferisce negli orientamenti valoriali e nelle scelte metodologiche di ciascun organismo.

La Rete opera attualmente nel territorio della Regione Lazio. In prospettiva potrà ampliare il proprio raggio d’azione fino ad assumere una dimensione nazionale.

La Rete – che non ha assunto finora alcuna configurazione giuridica, ma solo operativa – è gestita collegialmente da un Comitato direttivo formato da cinque membri, tra i quali viene nominato un portavoce.

Per ogni ulteriore informazione e adesioni telefonare a 06 51600539 oppure scrivere a  info@retemblazio.it

Per aderire alla Rete e sottoscrivere il Protocollo di intesa, scarica il modulo di richiesta adesione e invialo, debitamente compilato a sottoscritto, a info@retemblazio.it.

 

 

© Copyright 2016
Rete MB Lazio